Per cantare l’amore Gianni Bismark chiama al suo fianco in “Passerà” Franco126

Gianni Bismark Passerà testo e significato del nuovo singolo con Franco126, brano estratto dall’album Bravi ragazzi uscito venerdì 25 marzo 2022.

Il cantautore riguardo al nuovo album ha dichiarato: “Ho deciso di intitolare così il mio nuovo disco perché in fondo siamo tutti bravi ragazzi, anche se cresciuti in strada. Non siamo santi, ma nemmeno criminali”.

Tutti questi featuring sono nati dal rispetto reciproco, stimo moltissimo tutti gli artisti che hanno collaborato con me in questo disco. Le tracce che ne sono scaturite sono qualcosa di assolutamente sincero, non ci sono logiche commerciali dietro.

Gianni Bismark Passerà significato

Il disco è stato composto in due anni (l’inizio della lavorazione risale al 2020) e realizzarlo è stato un processo totalmente naturale per Gianni. Come da tradizione, poi, non mancano le collaborazioni importanti: da Franco126 a Ketama, passando per Gemitaiz e Speranza, fino a Jake La Furia e Lil Kvneki degli Psicologi

Passerà è una canzone d’amore, una sorta di sequel dei brani del passato di Gianni Bismark, Università e Mi Sento Vivo. Per questo singolo l’artista ha voluto al suo fianco Franco126. La produzione è di Federico Bertollini, Guido Rossi e Tiziano Menghi.

GIANNI BISMARK PASSERÀ TESTO E AUDIO

Ah
E forse ho sbagliato io, passerà
Questa notte nun me dà consiglio
Allora resto in agonia, che sarà
Mi addormento con un occhio sveglio
Quando rientro a casa mia, a mà
È pronto ‘r piatto che m’avevi detto?
C’ho fame pe’ ‘na famija intera
Ehi
E dai, battime ‘r cinque
T’ho visto in mezzo a quella strada, ho detto: “Mo ce firmo”
Damme ‘na mano e capimo
Tirame fuori ‘n sorriso che te tiro un bacio
Guardaci in faccia chi siamo, l’uno per l’altro con i sogni d’oro
Ma io dormo male la notte e i sogni purtroppo li scordo
E pure ‘sta botta mi blocco
Mi giro nel letto e ti cerco, sto da solo dentro in albergo
Dopo ‘na serata ogni tanto ti penso, pensa che scemo
Prima potevo ma non capivo, pensavo solo ad essere ricco
Ma senza te mi sento uno stronzo, tutto de botto
Ariparto cor punto, della strada sono il riassunto
Me becco ‘nsieme a n’amichetto, senza criterio, occhio che scuffio
Ti voglio un poco più adulto, ah
Guarda che parlo per tutti, ah
E forse ho sbagliato io, passerà
Questa notte nun me dà consiglio
Allora resto in agonia, che sarà
Mi addormento con un occhio sveglio
Quando rientro a casa mia, a mà
È pronto ‘r piatto che m’avevi detto?
C’ho fame pe’ ‘na famija intera
Non vedi un cielo alle prime gocce
Un temporale pare alle porte
Mi hai portato in un mare di dubbi e mi hai lasciato a largo come niente fosse
Qua tutti dormono tranne me che aspetto il tram della mezzanotte
Dicevi: “Forse torno da te”, io che ci contavo su quel “Forse”
Hai mollato tutto a metà partita e sei fuggita con il vento tra le dita
Magari hai litigato con la vita e sei finita in una strada senza uscita
Resto in attesa di una schiarita, di un sole che prende alla sprovvista
E ora che cosa vuoi che ti dica? Forse la fine è un punto di vista
E me ne faccio una ragione, e schiaccio un mozzicone
Lo lascio soffocare nella cenere
Un giorno passa sottovoce, mi guarda e se ne va
Ah
E forse ho sbagliato io, passerà
Questa notte nun me dà consiglio
Allora resto in agonia, che sarà
Mi addormento con un occhio sveglio
Quando rientro a casa mia, a mà
È pronto ‘r piatto che m’avevi detto?
C’ho fame pe’ ‘na famija intera

 

We would love to say thanks to the author of this write-up for this awesome web content

Per cantare l’amore Gianni Bismark chiama al suo fianco in “Passerà” Franco126

Fuzzy Skunk