Netflix, tutte le serie tv in uscita a maggio 2022




Potenza di fuoco Netflix al massimo. Lo streaming più seguito al mondo, non si risparmia e propone una serie di nuove uscite, che siano inizi o sequel. Uno su tutti, Stranger Things 4, il più atteso. E poi c’è la terza stagione della serie italiana Summertime, la miniserie svedese Clark e la terza stagione di Che fine ha fatto Sarà? Insomma ce n’è anche per maggio 2022.

Netflix, tutte le serie tv in uscita a maggio 2022

Summertime (stagione 3) – dal 4 maggio

Sulla riviera romagnola è finalmente arrivata un’altra estate: Summer sembra pronta a vivere la nuova stagione con una spensieratezza che non ha mai conosciuto, Dario riceve un’offerta che non può rifiutare, Sofia torna con la paura di essere ormai un’estranea per i suoi amici e Ale è tormentato da profondi sensi di colpa. In questi nuovi episodi Summer, Ale, Dario, Sofia, Edo e Blue faranno un ulteriore passo verso la scoperta di se stessi, dei propri sogni e delle proprie aspirazioni. La loro amicizia e l’ingresso di nuove persone nel gruppo li porteranno a capire elementi importanti delle loro personalità e del loro futuro. Oltre ad ampliare il loro spettro emotivo, nel percorso di crescita impareranno che qualche volta amare davvero una persona può comportare la perdita di una parte di sé.

El marginal (stagione 5) – dal 4 maggio

Separati dopo un tentativo di evasione fallito, Pastor e Diosito si trovano di fronte a nuovi pericoli e sfide per sopravvivere. Ora uno dei due è incarcerato, l’altro parte alla ricerca di un luogo fuori dalle mura ed entrambi si ritrovano ad affrontare le conseguenze delle loro azioni e a riparare i danni del passato. Intanto la lotta per il potere imperversa all’interno di Puente Viejo. Borges, James e Bardo si avviano verso uno scontro brutale con César e il gruppo della Sub21, sotto l’occhio vigile del “rinnovato” direttore del carcere Sergio Antín.

Clark – dal 5 maggio

La serie drammatica Clark segue la vita dell’uomo per il quale è stata coniata l’espressione “La sindrome di Stoccolma” perché ha fatto perdere la testa all’intero paese, nonostante le svariate condanne che gli sono state inflitte per traffico di droga, tentato omicidio, violenza, furti e decine di rapine in banca. La serie diretta da Jonas Åkerlund si basa su verità e menzogne rivelate nell’autobiografia di Clark Olofsson, ricreando una versione romanzata di una delle figure più controverse della storia svedese contemporanea.

Il Pentavirato – dal 5 maggio

E se una società segreta composta da cinque persone lavorasse nell’ombra dai tempi della peste nera del 1347 condizionando gli eventi mondiali per il bene dell’umanità? Questa serie esordisce con un improbabile giornalista canadese che si ritrova coinvolto in una missione per scoprire la verità e forse salvare da solo il mondo intero. Ricorda: il Pentavirato deve restare sempre segreto.

Brotherhood – dall’11 maggio

“Brotherhood” è una serie ambientata negli anni ’90 e racconta la storia di Cristina (Naruna Costa). Questa avvocata onesta e appassionata del proprio lavoro scopre che il fratello, con cui da tempo non ha più contatti, è finito in prigione diventando il capo di un gruppo criminale in ascesa. La polizia la obbliga a diventare un’informatrice e a tramare contro la persona che lei ha sempre idealizzato. Mentre s’infiltra nell’organizzazione, Cristina comincia però a farsi delle domande sulla differenza tra legge e giustizia. Nella seconda stagione, dopo un piano andato a buon fine che mette l’organizzazione al centro dell’attenzione dei media, Cristina assapora per la prima volta il potere. Ma dovrà pagare le conseguenze delle sue scelte e dimostrare la sua fedeltà al fratello Edson (Seu Jorge), che sta diventando sempre più autoritario e violento.

42 giorni nell’oscurità – dall’11 maggio

Quando Verónica scompare, la sorella inizia una corsa contro il tempo per trovarla. Durante la ricerca Cecilia deve combattere contro la negligenza delle autorità, i pregiudizi della società e il tormento dei media.

Savage Beauty – dal 12 maggio

Quindici anni fa Don e Grace Bhengu hanno testato un prodotto tossico su un gruppo di bambini di strada. Zinhle Manzini è una delle persone sopravvissute, che torna per vendicarsi. La ragazza diventa la forza invisibile che spinge i Bhengu verso la rovina, mettendo a nudo i loro segreti di famiglia. Ma quando ci vanno di mezzo degli innocenti, Zinhle si trova sul baratro del suo stesso lato oscuro e deve decidere se vuole giustizia o solamente vendetta.

Avvocato di difesa – dal 13 maggio

L’idealista e anticonformista Mickey Haller (Manuel Garcia-Rulfo) dirige uno studio legale dal sedile posteriore della sua Lincoln, seguendo casi grandi e piccoli nella vasta città di Los Angeles. Tratta dai bestseller del celebre scrittore Michael Connelly, la prima stagione è l’adattamento di La lista, che è il secondo romanzo della serie Avvocato di difesa. Tra gli altri interpreti troviamo Neve Campbell, Becki Newton, Jazz Raycole e Angus Sampson. 

The Future Diary (Stagione 2) – dal 17 maggio

The Future Diary è un diario che illustra eventi sentimentali di un futuro non troppo lontano. Alcuni single che non si sono mai incontrati sono scelti per seguire la storia delineata nell’abbozzo di una “sceneggiatura” romantica scritta in un diario. In parte fittizie, le interazioni tra gli sconosciuti li accompagnano in un’esperienza che potrebbe influenzare il modo in cui vedono l’un l’altro. Gli spettatori si chiederanno se le avventure previste dal copione faranno nascere una vera storia d’amore? Questo è il remake di Netflix del leggendario reality romantico che ha fatto scalpore venti anni fa. La seconda stagione si concentra sul triangolo amoroso e metterà alla prova i partecipanti. I single sceglieranno l’amore o l’amicizia? Presenta DAIGO, con la partecipazione tra gli altri di Chinatsu Wakatsuki, Satoshi Mukai (Panther), Mizuki Itagaki e Miyu Honda.

Che fine ha fatto Sara? (stagione 3) – dal 18 maggio

In questa stagione finale i nemici diventano alleati, la verità viene finalmente svelata e Álex è deciso a risolvere un nuovo enigma: cos’è successo a Sara? Proprio quando pensavamo che fosse stata Marifer a uccidere Sara tagliando le corde del paracadute, ogni teoria è stata ribaltata alla fine della seconda stagione. Durante un’inaspettata e misteriosa scena, Nicandro rivela che non è stata Marifer a commettere il crimine, ma piuttosto che “la colpa è nostra”. Chi è stato? Perché? Finalmente tutte le domande poste durante la serie troveranno risposta nella terza stagione finale, la più sorprendente ed esplosiva finora! 

Stranger Things (stagione 4, volume 1) – dal 27 maggio

Sono passati sei mesi da quando la battaglia di Starcourt ha portato terrore e distruzione a Hawkins. All’indomani dell’evento i nostri eroi si separano per la prima volta e ne affrontano le conseguenze, rese ancora più complicate dalla vita al liceo. In questo periodo di vulnerabilità una nuova e terrificante minaccia soprannaturale si presenta con un mistero cruento, la cui risoluzione potrebbe finalmente porre fine agli orrori del Sottosopra. Dal suo debutto nel 2016, il fenomeno globale di Stranger Things ha ottenuto oltre 65 riconoscimenti e 175 candidature a premi tra cui Emmy, Golden Globe, Grammy e molti altri. Lo show candidato per tre volte come Miglior serie drammatica agli Emmy è uno dei titoli più guardati su Netflix. La terza stagione ha totalizzato 582 milioni di ore di visione classificandosi come la seconda serie in lingua inglese più popolare nella Top 10 di Netflix. Stranger Things è ideata dai Duffer Brothers.

 




Ultimo aggiornamento: Giovedì 28 Aprile 2022, 11:57



© RIPRODUZIONE RISERVATA

We want to give thanks to the author of this article for this awesome content

Netflix, tutte le serie tv in uscita a maggio 2022

Fuzzy Skunk